TwitterFacebookGoogle+

Gli hacker hanno cominciato a pubblicare le puntate rubate di Game of Thrones 7 

Lunedì 31 luglio si è scoperto che il sito della Hbo, la società che ha prodotto Game of Thrones (in Italia, Il trono di spade) è stato hackerato e che 1,5 terabyte di dati, tra cui puntate ancora non viste della popolare serie televisiva, sono stati rubati. Mercoledì 2 agosto Hack Read, un sito specializzato in attacchi hacker, ha scritto che gli hacker dietro l’attacco a Hbo hanno cominciato a caricare i dati rubati in un sito. Non solo puntate, ma anche i dati degli impiegati, degli attori.

Lo screenshot caricato dal sito dimostra che è già possibile scaricare le puntate 3 e 4 della stagione 7 di Game of Thrones, ma anche le puntate 1, 2 e 3 di Ballers stagione 3 e le prime due puntate di Barry, che dovrebbero andare in onda nei primi mesi del 2018. Per evitare di incappare in azioni illegali, non abbiamo provato a scaricare le puntate.

#HBO hackers upload #GamesofThrones7 episodes & other data on their site | https://t.co/agU33zrKPQ #Hacking #HBOHack #Leaks pic.twitter.com/fve2g8G86J

— HackRead (@HackRead) 2 agosto 2017

Ma qui riportiamo il tweet con i link pubblicati da HackRead, e rilanciati da Mashable.com. Sul sito si legge che questo è ‘Il sito ufficiale dove scaricare le puntate rubate a Hbo”, annunciando inoltre che is tratta del più grande leak di dati della storia (1,5 terabyte appunto) e che è il frutto di una ‘operazione complicata che ha portato’ gli hacker ad entrare nei database della Hbo. E un link per avere maggiori informazioni sull’operazione. E una chiusa, un po’ inquietante: il classico ‘To be continued’.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.