TwitterFacebookGoogle+

Gli orrori nascosti di Nagasaki, le foto scattate subito dopo l’atomica rivelate dopo 70 anni

Le drammatiche immagini scattate poche ore dopo l’attacco atomico a Nagasaki sono tornate alla luce.

Vennero pubblicate nel 1952, ma pochi mesi dopo alcune di queste vennero sequestrate dalle forze armate americane.

A realizzarle era stato il fotografo militare giapponese Yosuke Yamahata che, incaricato di documentare l’accaduto e arrivato sul posto appena 12 ore dopo l’esplosione, ha ritratto i paesaggi devastati, la distruzione di massa e la disperata situazione dei sopravvissuti.

Adesso verranno vendute dalla casa d’aste americana “RR Auctions”, per un valore stimato attorno ai 38.000 dollari

Tutte le foto:
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.