TwitterFacebookGoogle+

Grecia: documento Eurogruppo, riforme o non riprende negoziato

(AGI) – Bruxelles, 12 lug. – Non verranno ripresi i negoziati sulla Grecia fino a quando Atene non avviera’ importanti riforme, in tema di Iva e di pensioni, e non fortifichera’ l’indipendenza del suo ufficio di statistica. E’ quanto si legge in una bozza del documento dell’Eurogruppo. Nessun accenno sulla possibilita’ che la Grecia possa uscire temporaneamente dall’Euro, per un periodo limitato di 5 anni, cosi’ come aveva chiesto il Ministro delle finanze tedesco Schaeuble. Tale documento dovrebbe essere la base di partenza per la discussione all’Eurosummit. Nel documento visionato dalla Reuters, si legge che le condizioni poste nel documento escludono di fatto i ministri dell’Eurogruppo a prendere una decisione, chiedendo di fatto un passaggio per il parlamento di Atene. “L’Eurogruppo – si legge nella nozza – e’ giunto alla cocnlusione che non ci sono ancora le basi per iniziare i negoziati su un nuovo programma”. Per far partire il dialogo, i ministri vogliono che la Grecia proceda nella riforma dell’Iva e delle pensioni, ampli la sua base imponibile per incrementare le entrate e fortifichi l’indipendenza dell’Elstat, l’agenzia di statistica greca (come l’italiana Istat). “Solo successivamente all’attuazione di tali misure”, si legge nella bozza del documento, si puo’ quindi riprendere il negoziato.(AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.