TwitterFacebookGoogle+

Grecia: morte le gemelline di 9 anni disperse, il dna conferma

Sono morte le due gemelline di 9 anni disperse dopo gli incendi a Mati, la più devastata tra le località balneari a est di Atene. Secondo quanto riferito dal quotidiano greco ‘Khatimerini’, i corpi delle due piccole, Vassiliki e Sofia Filippopoulou, sono stati identificati venerdì sera. Venerdì mattina i genitori avevano fornito effetti personali e materiale supplementare per le analisi del Dna all’istituto di Medicina legale dell’università di Atene. I cadaveri delle due bambine erano tra quelli rinvenuti martedì sulla sommità di un’altura a picco sul mare. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.