TwitterFacebookGoogle+

Grecia: piano da 12 miliardi. Dijsselbloem "sabato possibili decisioni importanti", Renzi "piu' ottimista"

(AGI) – Atene, 10 lug. – La Grecia ha presentato all’Europa un piano di riforme che prevede tagli per circa 12 miliardi di euro. In cambio ha chiesto ai creditori 53,5 miliardi per onorare i prestiti in scadenza fino a giugno del 2018. Atene ha chiesto inoltre ai creditori di rivedere l’obiettivo primario di un surplus per i prossimi 4 anni.

Se ci sara’ un accordo sul nuovo programma di aiuti alla Grecia, e le proposte di riforme saranno quindi considerate positivamente dalle istituzioni, allora sara’ anche possibile per l’Esm procedere a un “prestito-ponte” per far fronte alle esigenze finanziarie immediate di Atene. Lo conferma un funzionario dell’Eurogruppo, precisando che “il trattato Esm prevede una serie di condizioni per poter concedere un prestito ponte, la prima delle quali e’ l’esistenza di un programma”.

Berlino non si pronuncia su nuove proposte Atene

Dijsselbloem, sabato possibili “decisioni importanti”

“Speriamo che non serva il summit di domenica”. Matteo Renzi riceve il premier irlandese Enda Kenny e afferma di sperare che le trattative di queste ore tra Grecia e istituzioni europee portino ad un accordo tale da non rendere necessario il summit dei 29 paesi dell’Unione europea convocato domenica. “Speriamo che non serva il summit di domenica: vorrebbe dire che l’accordo puo’ essere fatto sabato dall’Eurogruppo”. “Sono piu’ ottimista che in passato, ma il tema e’ che l’Europa deve pensare alla prossima generazione”. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.