TwitterFacebookGoogle+

Grecia: Spagna, "Atene resti nell'euro, pronti a trattare"

(AGI) – Madrid, 6 lug. – La Grecia “e’ parte dell’euro e dovrebbe rimanere parte dell’euro”, una moneta che e’ “irreversibile”. Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze spagnolo, Luis De Guindos, il quale ha affermato che Atene “ha il diritto di chiedere un terzo piano di aiuti” e che, a tale proposito, Madrid “e’ aperta al negoziato”. “Ogni nuovo pacchetto di aiuti alla Grecia dovrebbe passare per un’analisi complessiva dei bisogni del Paese”, ha aggiunto De Guindos, secondo il quale e’ piu’ importante concentrarsi sul problema della crescita che sulla ristrutturazione del debito chiesta dal governo Tsipras. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.