TwitterFacebookGoogle+

Grecia: Tsipras, ci serve tempo ma "rispetteremo gli obblighi"

(AGI) – Atene, 31 gen. – Il premier greco Alexis Tsirpas tenta di allentare la tensione con i creditori internazionali, spiegando che il suo goveno non e’ in cerca di un conflitto ma “di tempo per respirare e definire il programa”. In una dichiarazione all’agenzia Bloomberg, alla vigilia del suo tour europeo che martedi’ lo vedra’ a Roma da Matteo Renzi, Tsipras si e’ augurato di raggiungere “un accordo con benefici reciproci per Atene e per l’Europa”. “Nessuna parte sta cercando il conflitto e non e’ mai stata nostra intenzione agire unilateralmente sul debito greco. Il nostro interesse comune e’ la stabilita’ economica e la ripresa della nostra casa comune, l’Europa”, spiega. “Il mio obbligo di rispettare il chiaro mandato del popolo greco per quanto riguarda il porre fine alle politiche di austerity e il ritorno ad un programma di crescita, non implica in alcun modo che non rispetteremo i nostri obblighi per quanto riguarda i prestiti dalla Bce e dall’Fmi. Al contrario, significa che abbiamo bisogno di respirare per creare il nostro programma di ripresa di medio termine, che, tra l’altro, includera’ gli obiettivi di un bilancio primario equilibrato e riforme radicali per far fronte al problema dell’evasione fiscale, la corruzione ed il clientelismo”. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.