TwitterFacebookGoogle+

Grecia: Tsipras vince le elezioni L'opposizione ammette sconfitta

(AGI) – Atene, 20 set. – Il leader di Nuova Democrazia Meimarakis ha ammesso la sconfitta alle elezioni politiche greche. Fonti del partito Syriza di Alexis Tsipras affermano di poter formare un Governo entro tre giorni. Con il 25% dei seggi scrutinati, il partito Syriza di Alexis Tsipras e’ largamente in testa alle elezioni politiche greche con il 35,3% dei voti. Nuova Democrazia e’ seconda con il 28,1%.

Syriza potrebbe contare su 144 seggi in un parlamento di 300 membri. Fonti del partito di Tsipras affermano di potare formare un Governo entro tre giorni.

Il premier uscente greco, Alexis Tsipras, ha votato nel seggio di Kypslei, il quartiere popolare di Atene in cui vive.
  “Oggi la Grecia esercita il suo diritto democratico e decide del proprio futuro”, ha dichiarato il leader di Syriza alla folla di giornalisti e sostenitori che lo ha circondato, “serve un governo forte con un mandato di quattro anni”.

Tsipras si detto “ottimista” sull’esito del voto: “Domani inizia un nuovo giorno”, ha assicurato, i greci “si prenderanno il futuro nelle loro mani” ed eleggeranno “un governo di lotta” che aprira’ “una nuova era di riforme”.
  In mattinata hanno votato anche il presidente greco, Prokopis Pavlopoulos, e il leader di To Potami, Stavros Theodorakis.

“Stasera tutti i greci festeggeranno una nuova Grecia, da domani con il sorriso”: e’ la certezza espressa dal leader di Nuova democrazia, Vangelis Meimarakis, mentre votava in un seggio di Marousi, alla periferia di Atene. “E’ un giorno di festa”, ha dichiarato il leader dell’opposizione al governo Tsipras, “oggi non parlano i politici, ma i cittadini con il loro voto. I greci vogliono liberarsi dalle bugie”. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.