TwitterFacebookGoogle+

Green Hill: al via il processo bis a Brescia il 9/3

(AGI) – Milano, 7 mar. – Si aprira’ mercoledi’ 9 marzo presso il tribunale di Brescia il processo bis a Green Hill, l’allevamento di cani beagle destinati ai laboratori di tutta Europa per la sperimentazione. Questo secondo procedimento prende il via tra le polemiche: “Green Hill prende atto che la Lav – si legge in una nota dell’allevamento di Montechiari – alimenta tensioni tra le parti cercando di influenzare l’opinione pubblica accusando gli imputati di colpevolezza prima che il processo abbia inizio. Green Hill – conclude la nota – ribadisce anche in questa occasione la piena fiducia nella magistratura”. Nel secondo grado di giudizio, il direttore, il rappresentante legale e il veterinario dell’azienda si sono visti confermare la condanna in prima istanza a quattro anni totali per maltrattamento e “uccisioni facili”. Il procedimento di mercoledi’, invece, coinvolgera’ tre dipendenti e due veterinari dell’Asl di Brescia. I primi addetti sono accusati di falsa testimonianza per quanto detto durante il processo di primo grado, mentre i secondi devono rispondere per motivi piu’ pesanti. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.