TwitterFacebookGoogle+

Grillo dice: “La mafia aveva una sua morale”, e tutti gridano allo scandalo

Quante volte è stato detto che anche i banditi hanno la loro morale? Grillo dice:  “La mafia aveva una sua morale”, e tutti gridano allo scandalo, o fingono di scandalizzarsi.

Joseph De Finance, pensatore francese, già professore della Pontificia Università Gregoriana, a pag.  260 del suo trattato di “Etica generale”, scriveva: “E non vi è infine, assai spesso, anche fra i più corrotti, un residuo di moralità che si smarrisce? I ladri, i banditi hanno il loro codice d’onore, di solidarietà, di aiuto reciproco. Le categorie morali sono in essi presenti sotto forma rudimentale e aberrante ed è talvolta possibile modificarle”. Qualcuno si scandalizza? E se affermassi che quegli uomini che hanno il coraggio di uccidere a colpi di pietra una donna, hanno una loro morale, qualcuno griderebbe allo scandalo?

E se affermassi che anche coloro che hanno impiccato la giovane donna in Iran hanno una loro morale, qualcuno griderebbe allo scandalo? E se affermassi che avevano una loro morale, anche coloro che bruciarono sul rogo Giordano Bruno?

Renato Pierri

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.