TwitterFacebookGoogle+

Guantanamo, Usa trasferiscono 15 detenuti negli Emirati

Washington – Il governo americano ha trasferito negli Emirati Arabi Uniti 15 detenuti nella base americana di Guantanamo: e’ il piu’ significativo spostamento di prigionieri durante l’amministrazione di Barack Obama. Si tratta di 12 yemeniti e 3 afghani. Il via libera al trasferimento e’ stato dato da una commissione di esperti di 6 dipartimenti e agenzie del governo. Alcuni dei detenuti trasferiti erano richiusi nella prigione da 14 anni e senza accuse specifiche a loro carico. La chiusura di Guantanamo era una delle promesse elettorali di Obama e il presidente, nel corso dei suoi due mandati, ha piu’ volte manifestato pubblicamente l’intenzione di chiudere la prigione, dove al momento restano 61 detenuti, dagli 800 del 2002. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.