TwitterFacebookGoogle+

Guida (per non britannici) al matrimonio di Harry e Meghan: 15 cose da sapere

Il 19 maggio il principe Harry d’Inghilterra sposerà l’ex attrice americana Meghan Markle. Non sarà di certo il primo, già nel 1956 Ranieri di Monaco mise un grosso anello al dito della star di Hollywood Grace Kelly. E di certo il matrimonio del secondogenito di Carlo e Diana non avrà la stessa rilevanza (almeno a livello politico) di quello del fratello William, secondo in linea di successione al trono dopo il padre. Eppure gli occhi di tutti i sudditi britannici (e non solo) saranno puntati sull’evento. Perché suscita tanto interesse? E cosa bisogna aspettarsi dall’evento dell’anno? Ecco una guida per non-britannici in 15 punti.

Chi si sposa?

Il principe Harry, nipote della regina Elisabetta e sesto in linea di successione al trono dopo suo padre, suo fratello William e i tre figli di quest’ultimo: George, Charlotte e Louis. Harry sposerà Meghan Markle, attrice californiana. Meghan è al suo secondo matrimonio dopo quello con il produttore Trevor Engelson: i due hanno divorziato nel 2013, due anni dopo essersi giurati amore eterno. Meghan e Harry si sono conosciuti grazie a degli amici comuni.  

A chi interessa?

Non bisogna essere di sostenitori della monarchia per seguire il matrimonio. Ma di sicuro è necessario avere un’anima romantica o essere interessata alle vicende delle persone ricche e famose. 

Dove si terrà la cerimonia? 

Il matrimonio verrà celebrato a mezzogiorno nella chiesa di St George, all’interno del castello di Windsor, a 34 chilometri da Londra. Dopo la cerimonia, la coppia sfilerà per le vie di Windsor a bordo di una carrozza.

La carrozza scelta

I futuri sposi hanno scelto una “Ascot Landau” scoperta, con interni bianchi e trainata quattro cavalli Windsor Grey: Storm e Tyrone (padre e figlio), Milford Haven e Plymouth. Si tratta di una delle cinque carrozze di questo tipo presenti nelle scuderie reali ed è la stessa che Harry aveva guidato in occasione del matrimonio di William e Kate. 

In che rito sarà celebrato il matrimonio?

La cerimonia si svolgerà secondo il rito anglicano. Lo scorso marzo, Meghan, di religione protestante, è stata battezzata da Justin Welby, arcivescovo di Canterbury e leader spirituale della chiesa d’Inghilterra. In realtà non era obbligata a convertirsi per il suo matrimonio con Harry ma lo ha fatto, dicono fonti della famiglia reale, soltanto in segno di rispetto per la regina Elisabetta, che è il capo supremo della Chiesa d’Inghilterra. Welby prenderà parte alla cerimonia. 

Dove si terrà il banchetto nuziale?

La passeggiata in carrozza terminerà nella St George Hall, la sala ricevimenti del castello, dove 600 invitati prenderanno parte al banchetto offerto dalla regina. Dopo il pranzo, i neosposi si trasferiranno Frogmore House – a circa un chilometro di distanza – per continuare i festeggiamenti insieme a 200 dei loro amici più intimi.

Chi accompagnerà la sposa all’altare? 

Suo padre, come tutte le future spose. Secondo un comunicato ufficiale “I genitori della sposa avranno entrambi un ruolo importante al matrimonio”. “La mattina delle nozze, la madre viaggerà con la figlia verso il Castello di Windsor. Il padre l’accompagnerà lungo la navata della cappella”. Thomas Markle e Doria Ragland arriveranno nel Regno Unito nella settimana delle nozze, per trascorrere del tempo insieme ai familiari di Harry – inclusi la Regina, il Duca di Edimburgo, il principe di Galles, la duchessa di Cornovaglia e i duchi di Cambridge – prima del grande giorno.

Chi saranno i testimoni?

Il principe Harry ha chiesto al fratello William di essere il suo testimone di nozze, secondo quanto riferiscono da Kensington Palace. Harry aveva avuto lo stesso ruolo al matrimonio di William con Kate Middleton, nel 2011.  Indecisa tra le sue molte amiche, invece, Meghan non avrà una damigella d’onore. “Ha molte amiche strette e non voleva scegliere una piuttosto che un’altra”, ha dichiarato un portavoce del Palazzo, come si legge su People, “Sono stati tutti attivamente coinvolti nelle nozze, e l’hanno aiutata a prepararsi al gran giorno. È molto felice di avere il loro sostegno”.

Meghan diventerà principessa?

Sì e no. Dopo il matrimonio Meghan Markle dovrà accontentarsi di diventare “Sua Altezza Reale, Principessa Henry del Galles“. Non essendo nata con sangue blu non potrà mai essere chiamata semplicemente “Principessa Meghan”, ma se la regina concederà alla nuova coppia un ducato, come fece con William e Kate, l’ex attrice diventerà “Duchessa Meghan”. 

Quanto costerà l’abito?

L’abito da sposa che Meghan indosserà per percorrere la navata costerà 100mila sterline (113 mila euro) e sarà firmato dal marchio australiano Ralph&Russo.

Indosserà la tiara?

A prescindere dai titoli nobiliari è assai probabile che la futura sposa indosserà una tiara sul capo. Dopotutto la stessa Diana aveva lasciato tiare e gioielli ai suoi due figli per donarli alle loro mogli. 

Chi c’è (e chi no) nella lista degli invitati?

Poche le celebrità, ma tra i certi figurano Sir Elton John che ha cancellato due concerti previsti per quella data. Poi, Mel B e le altre Spice Girls, la tennista Serena Williams e l’attrice Priyanka Chopra. Harry ha voluto inoltre che fossero presenti al suo matrimonio anche i fratelli di Diana, in omaggio alla memoria di sua madre. Non ci saranno né il presidente Usa Donald Trump – che una volta scherzò su quanto avesse voluto uscire con Diana -né il suo predecessore Barack Obama, intimo amico di Harry. 

Chi ‘firmerà’ la torta?

Meghan Markle ha deciso di ignorare la tradizione di servire una torta nuziale a base di frutta e ha optato per una classica torta bianca. Per il dolce più importante del pranzo è stata arruolata la chef americana Claire Ptak, californiana di nascita e londinese d’azione. Le sue creazioni si distinguono per l’uso di ingredienti biologici e stagionali. Secondo Kensington Palace, l’ingrediente ‘principe’ della la torta del matrimonio sarà il fiore di sambuco. Il dolce avrà una copertura di crema al burro e sarà decorata con fiori freschi. 

Dove andranno a vivere?

Harry e Meghan si stabiliranno nel Nottingham Cottage, una piccola residenza all’interno di Kensington Palace, a Londra, dove lui vive già ora. Harry si è trasferito lì cinque anni fa: in precedenza il cottage era stato la prima residenza da sposati di William e Kate. La duchessa di Cambridge e il marito vivono tuttora a Kensington Palace con i loro due bambini, ma in un altro stabile del complesso. Nottingham Cottage è grande 125 metri quadri, dispone di 2 camere da letto, 2 saloni e una cucina. La casa è circondata da giardini che ne garantiscono la privacy. La dimora fu realizzata da Sir Christopher Wren nel XVII secolo.

Quanti spettatori seguiranno l’evento?

Secondo le stime in tuto il mondo saranno centinaia di milioni le persone che parteciperanno da spettatori il matrimonio. Nel 2011, in occasione del matrimonio di William e Kate, solo in Gran Bretagna si sintonizzarono 24 milioni di persone. E secondo la BBC è assai probabile che il 19 maggio il numero sarà più o meno lo stesso, nonostante il protocollo non preveda un giorno di ferie per le nozze di Harry, cosa che accadde invece per William.  

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.