TwitterFacebookGoogle+

Harry torna in Australia, vedra' il Royal Baby a meta' maggio

(AGI) – Londra, 27 apr. – Zio Harry non assistera’ alla nascita del secondo Royal Baby: il principe trentenne e’ dovuto ripartire per l’Australia, dove sta prestando una parte del suo servizio militare, e non riuscira’ a essere al fianco swl fratello William quando Kate partorira’, presumibilmente questa settimana. Per la delusione dei fan della casa reale inglese che speravano di avere subito le foto di famiglia al completo, Buckingham Palace ha fatto sapere che il secondogenito di Carlo e Diana potra’ tornare nel Regno Unito solo a meta’ maggio.

Maxi infezione nell’ospedale scelto per il parto

Nel fine settimana Harry era a Londra per una serie di incontri e per presenziare ai festeggiamenti per la maratona della capitale britannica, una delle piu’ affollate e famose al mondo. Eppure il nuovo fratellino (o la nuova sorellina) del principino George e’ in ritardo e cosi’ non si e’ avverato quanto in molti speravano, e cioe’ che Kate partorisse proprio nei giorni della permanenza londinese di Harry. Gia’ un’altra possibile coincidenza auspicata da molti non si era avverata e cioe’ la nascita del secondo erede di Kate e William nel giorno del compleanno della regina Elisabetta II, lo scorso 21 aprile. Anche George era nato, nel luglio del 2013, con una settimana di ritardo rispetto a quanto previsto dai medici. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.