TwitterFacebookGoogle+

“Ho pulsioni pedofile”, prete belga condannato per adescamento

Un prete belga 76enne in pensione è stato condannato a 15 mesi di reclusione in libertà vigilata per “corruzione di minori”, dopo aver seguito e adescato un ragazzino di 14 anni, lo scorso 3 luglio, in un supermercato di Givet, vicino al confine belga, “chiedendogli di andare con lui nel parcheggio, per ‘fare l’amore’ nella sua auto”. Lo ha reso noto il procuratore di Charleville-Mézières, comune francese capoluogo nel dipartimento delle Ardenne .

Il minore aveva raccontato tutto alla madre che “ha immediatamente allertato la gendarmeria”, riferisce ancora il procuratore, che “grazie alle precise indicazioni del ragazzo”, è riuscita a identificare l’uomo. Invitato dalla polizia belga a presentarsi alla gendarmeria di Givet, ha “riconosciuto i fatti”, ammettendo di avere sempre “impulsi pedofili”, prosegue il procuratore. Il sacerdote era già stato condannato nel 1997 dalla magistratura belga per “abusi su minori di età inferiore ai 14 anni”. L’uomo è stato giudicato ieri con rito immediato dalla Corte di giustizia di Charleville-Mézières.

http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2017/07/22/pulsioni-pedofile-prete-belga-condannato-per-adescamento_HDowkFOrQVu6oMu352EtcK.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.