TwitterFacebookGoogle+

Hong Kong: furgone portavalori ha la porta aperta, pioggia di milioni – video

(AGI) – Hong Kong, 25 dic. – Inatteso regalo di Natale per i fortunati che a Hong Kong, il giorno della vigilia di Natale, si sono trovati sulla strada di un furgone di sicurezza con la porta posteriore difettosa: la porta si e’ aperta e cosi’ il furgone ha seminato qualcosa come 15 milioni di dollari locali (l’equivalente di oltre un milione e mezzo di euro) sulla strada. Passanti, autisti, tassisti che, intorno all’ora di pranzo, si sono trovati a passare per Glocester Road, nell’ex colonia britannica, hanno trovato una pioggia di banconote: le auto si sono letteralmente fermate in mezzo alla strada e chi era al volante e’ precipitato a raccogliere il denaro prima che intervenisse la polizia a riportare l’ordine. E’ stata una vera e propria corsa all’oro, di cui e’ anche rimasta traccia in un video postato su Youtube.

Il furgone della compagnia di sicurezza britannica G4S, specializzata nel trasporto di denaro, portava 15 milioni di dollari di Hong Kong (la maggior parte in biglietti da 500 dollari). La polizia si e’ precipitata a cercare di recuperare il denaro, ma quando e’ arrivata sul posto la gran parte era sparito e a poco sono valsi gli appelli a restituirlo. Il giorno dopo l’incidente, sono 27 le persone che hanno restituito l’equivalente di circa mezzo milione di euro, ma manca ancora gran parte del bottino. Il furgone, che viaggiava con tre ‘vigilantes’, non si e’ fermato dopo l’accaduto, e ha continuato la sua corsa indisturbato fino alla sede dell’azienda, a circa 14km dal luogo dell’incidente. L’azienda si e’ scusata con la Bank of China per “il pubblico imbarazzo” e ha assicurato che fara’ un’inchiesta sull’accaduto.

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.