TwitterFacebookGoogle+

I 4 anni da "recluso" di Assange

Londra – Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, comincia oggi il suo quinto anno da rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, una data che i suoi sostenitori contano di ricordare con vari eventi in tutto il mondo. Assange, 44 anni, si e’ rifugiato il 19 giugno 2012 nella legazione ecuadoregna, a Londra, per evitare la sua estradizione in Svezia per reati sessuali che lui nega. Secondo l’hacker australiano, la richiesta svedese e’ una manovra perche’ venga consegnato agli Usa, dove teme di essere condannato per aver pubblicato su Wikileaks migliaia di documenti riservati che misero in grave imbarazzo la diplomazia americana. Eventi per dare sostegno al ‘cyber-guerriero’ sono previsti in varie citta’ in tutto il mondo, da oggi a tutta la settimana: citta’ europee (Parigi, Milano, Berlino),e non (New York, Quito, Buenos Aires, Montevideo). Prevista la presenza di varie personalita’ tra cui Patti Smith, Brian Eno, PJ Harvey, Noam Chomsky, Yanis Varoufakis, Ai Weiwei, Vivienne Westwood, Michael Moore e anche Ken Loach. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.