TwitterFacebookGoogle+

I primi cuccioli di lupo in Friuli Venezia Giulia dopo 90 anni 

Sei cuccioli di lupo sono nati in Friuli Venezia Giulia, nella zona dei Magredi pordenonesi. “Si tratta molto probabilmente – spiega Stefano Filacorda, coordinatore dei progetti di ricerca sulla fauna selvatica dell’Università di Udine – dei primi lupacchiotti nati nella regione da oltre 90 anni: la specie, infatti, era scomparsa già a inizio Novecento. L’ultimo lupo abbattuto nel nord est dovrebbe riferirsi al 1931 nella zona del Comelico, per ricomparire con presenze occasionali nel carso triestino grazie alla presenza di alcuni lupi sloveni”.

I sei cuccioli di lupo e i loro genitori sono stati ripresi presso un punto di monitoraggio che era stato predisposto per la raccolta di campioni biologici di gatti selvatici. Solo le analisi genetiche comunque permetteranno di avere la conferma assoluta dell’origine degli animali. Le straordinarie immagini sono frutto del lavoro di Andrea Vendramin, responsabile per il gruppo di Wildlife dell’Universita’ di Udine e membro dell’associazione il Villaggio degli orsi, coordinato dal Stefano Filacorda, nell’ambito delle ricerche su lupo e sciacallo nella destra Tagliamento. Già in un video del 19 maggio scorso, realizzato nello stesso punto tramite fototrappole, era presente una femmina apparentemente gravida.

Il Video di Udine Today​​

“Della coppia di lupi presente nella zona, presumibilmente i genitori dei sei lupacchiotti – dice Vendramin -, la femmina proviene da un branco della Lessinia e il maschio, segnalato nel 2015-2016 nella provincia di Treviso, dalla popolazione italiana”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.