TwitterFacebookGoogle+

I Queen contro Trump, non usi 'We Are the Champions'

Washington – Il leggendario gruppo rock britannico ‘Queen’, orfano di Freddie Mercury, torna ad attaccare Donald Trump per “l’uso non autorizato e contro la nostra volonta’”, ha scritto su twitter, della loro canzone icona “We Are the Champions” alla convention repubblicana di Cleveland in Ohio.

Lo scontro, peraltro vano, dei Queen contro Trump per l’uso di loro canzoni e’ solo l’ultimo in ordine di tempo. Contro il candidato ‘in pectore’ repubblicano alle presidenziali hanno protestato per lo stesso motivo Adele, i Rolling Stones, i R.E.M. e Neil Young. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.