TwitterFacebookGoogle+

I ragionamenti razionali dei Cattolici Cristiani Razionali

OmofobiaSul sito Unione Cristiani Cattolici Razionali, leggo: «In Italia, lo ribadiamo da tempo, non esiste alcuna “emergenza omofobia” e dunque nessuna giustificazione per una legge che ha l’unico scopo di introdurre un reato d’opinione per chi sostiene un punto di vista differente a quello del movimento omosessuale.
Una sola offesa o aggressione ad un omosessuale sarebbe già troppa, ma i numeri dimostrano chiaramente che non esiste alcuna emergenza».

Ovviamente, i “razionali” non si rendono conto della contraddizione: se una sola offesa o aggressione ad un omosessuale sarebbe già troppa, come fanno i numeri a dimostrare che non esiste alcuna emergenza?

Due aggressioni già andrebbero oltre il troppo. Oppure si vuol dire che nessun omosessuale è mai è stato offeso o aggredito per il solo fatto d’essere omosessuale? Ma ammesso che l’emergenza non ci sia, perché questa dovrebbe essere necessaria per varare una legge contro le discriminazioni? Se è giusta una legge che punisce coloro che offendono una persona ebrea per il solo fatto che è ebrea, o una persona dalla pelle nera per il solo fatto che ha la pelle nera, perché non dovrebbe essere altrettanto giusta una legge che punisca coloro che offendono una persona omosessuale per il solo fatto che è omosessuale?

Renato Pierri

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.