TwitterFacebookGoogle+

I ricercatori lanciano l’allarme: reprimere uno starnuto pu√≤ essere molto pericoloso

Secondo i medici del policlinico di Leicester, si rischiano lesioni alla gola, ai timpani e persino aneurismi al cervello.

globalist –
20 gennaio 2018 –

Un gesto comune, quasi un’abitudine, pu√≤ avere conseguenze anche gravi. Come reprimere uno starnuto che, avvertono i ricercatore, pu√≤ causare danni inaspettati alla salute. L’allarme arriva proprio nei giorni in cui l’influenza sta raggiungendo il suo picco massimo. “Bloccare uno starnuto chiudendo bocca e naso √® un gesto pericoloso che deve essere evitato”, avvertono gli esperti dell’Ospedale universitario di Leicester (Regno Unito) in uno studio pubblicato dal giornale Bmj Case report.
Per sostenere il loro punto di vista, i ricercatori britannici citano il caso di un uomo di 34 anni ammesso al pronto soccorso del loro ospedale con collo gonfio e dolori acuti. “Il paziente ha spiegato di aver sentito una sensazione di crepitio nel collo dopo aver tentato di bloccare uno starnuto pizzicando il naso e chiudendo la bocca”, dicono gli autori dello studio. Il risultato √® che l’uomo, appena ha parlato o ingoiato, ha avvertito un dolore fortissimo. Quando i medici lo hanno esaminato, hanno rilevato dei crepitii che si diffondevano dal collo alla cassa toracica dell’uomo, chiarificatore del fatto che le bolle d’aria erano penetrate nel tessuto profondo e nei muscoli del torace e del petto.
Un esame ha confermato i sospetti dei ricercatori: la pressione dell’aria creata quando l’uomo ha represso lo starnuto ha provocato uno strappo nella parte posteriore della sua gola. La rottura spontanea della gola √® rara e solitamente √® causata da un trauma dovuto a vomito, nausea o tosse. L’uomo √® stato trattato con antibiotici per via endovenosa e alimentato con tubo fino a quando il gonfiore e il dolore sono scomparsi. Il paziente ha lasciato l’ospedale dopo una settimana. Secondo gli autori dello studio, sopprimere uno starnuto bloccando le narici e la bocca pu√≤ anche perforare i timpani, causare problemi polmonari (legati al fatto che l’aria rimane intrappolata nel torace tra i due polmoni), o, in alcuni casi casi ancora pi√Ļ rari, un aneurisma nel cervello.

http://www.globalist.it/science/articolo/2018/01/20/i-ricercatori-lanciano-l-allarme-reprimere-uno-starnuto-puo-essere-molto-pericoloso-2018089.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.