TwitterFacebookGoogle+

Ikea: Fisascat, stop alla trattativa; nuova ondata di scioperi

(AGI) – Roma, 30 lug. – “La situazione e’ senz’altro complessa e probabilmente inedita, ma ormai la vertenza Ikea ha assunto un carattere del tutto originale. Ieri, durante il nuovo incontro di trattativa, le parti hanno formalizzato la sospensione della trattativa, registrando da ambo le parti il permanere di distanze ancora ingestibili. Inevitabile la proclamazione di un nuovo pacchetto di ore di sciopero, ben 24, da gestire a livello locale, con iniziative che verranno decise di volta in volta”. Lo riferisce in una nota la Fisascat. “Nel frattempo le assemblee dei lavoratori discuteranno sul merito delle proposte, L’azienda ha anche annunciato che a settembre saranno effettivi gli effetti della disdetta unilaterale del contratto integrativo, avvenuta in maggio”. “Le Organizzazioni sindacali sottolineano di non volersi sottrarre al confronto di merito, rigettano le accuse di indisponibilita’ alla trattativa che li’azienda ha formalizzato al tavolo e lavoreranno per proposte alternative che consentano li’individuazione di strade condivise. I lavoratori, dal canto loro, hanno gia’ manifestato con le iniziative diffuse sul territorio la loro forte contrarieta’ a ipotesi di taglio lineare delle retribuzioni: per loro sara’ uni’estate di mobilitazione, a difesa del loro contratto” conclude la nota. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.