TwitterFacebookGoogle+

Il Belgio risponde alle stragi, bombe sul "Califfato" in Siria  

Bruxelles – Il Belgio risponde a stretto giro agli attentati di Bruxelles organizzati da Isis bombardando le postazioni del sedicente ‘Califfato’ in Siria. Lo ha annunciato il premier belga, Charles Michel, confermando l’invio di caccia-bombardieri F-16.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.