TwitterFacebookGoogle+

Il catechista accusato di violenza sessuale sui minori

Pedofiliadi  Redazione  – 14/01/2014 –
Succede nell’hinterland milanese. 

Andrà ai domiciliari e dovrà tenere il braccialetto elettronico l’educatore parrocchiale arrestato questa mattina dalla Squadra mobile di Milano. Gli investigatori, che mantengono il massimo riserbo per tutelare le vittime, hanno spiegato che è la prima volta che utilizzano lo strumento.

L’uomo frequentava da anni la parrocchia, era cresciuto all’interno della cerchia dei frequentatori e “naturalmente”, a dire degli agenti, era rimasto legato al luogo assumendo nel tempo il ruolo di educatore. Le quattro violenze, ai danni di ragazzini dai 13 ai 16 anni, si sarebbero consumate all’esterno della struttura, in altri luoghi dove il 40enne ha attirato le giovani vittime.

 IL CATECHISTA ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE SUI MINORI – L’educatore, da quanto si e’ appreso, non e’ sposato e non ha precedenti. Importanti ai fini dell’ordinanza di custodia, le dichiarazioni dei ragazzi e dei conoscenti, incrociate con delle intercettazioni. Gli investigatori hanno poi trovato riscontri di almeno altre 3 vittime, ma l’uomo potrebbe aver abusato di altri ragazzini. Lo stupratore, incensurato, e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari con l’obbligo di braccialetto.

http://www.giornalettismo.com/archives/1300687/il-catechista-accusato-di-violenza-sessuale-sui-minori/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.