TwitterFacebookGoogle+

Il Circo Massimo pronto ad accogliere Bruce Springsteen

Roma – Dopo lo straordinario concerto dei Rolling Stones di due anni fa e il doppio live di David Gilmour dei primi di luglio, un altro grande evento musicale e’ in programma al Circo Massimo, nell’ambito del Postepay Sound Rock in Roma: sabato 16 il concerto di Bruce Springsteen & The E Street Band. Nelle prime due date italiane del “The River Tour” allo stadio San Siro di Milano, The Boss e’ stato acclamato da oltre 110.000 persone, e l’artista eil suo gruppo non si sono smentiti, offrendo due show speciali nella loro essenzialita’. Piu’ di 30 brani in scaletta per data, per oltre tre ore e mezza di concerto. Bruce Springsteen and The E Street Band hanno inoltre suonato, nel live del 3 luglio, 14 brani tratti da “The River”. Milano e’ stata cosi’ una delle date del tour europeo dove l’artista americano ha suonato piu’ canzoni tratte da quell’album (battuta solo dalla data di Parigi di ieri sera).Ora arriva Roma, e sabato prima del concerto di Bruce il palco del Circo Massimo ospitera’ altre due band d’eccezione. Alle 17.15, infatti, salira’ sul palco l’italianissima Treves Blues Band, capitanata da Fabio Treves, “Il Puma di Lambrate”; alle 18.30, invece, saliranno sul palco i Counting Crows, la band di San Francisco capitanata dall’energico Adam Duritz. Apertura cancelli ore 14,30. Gli ingressi all’area concerto sono tre: il primo ad aprire sara’ l’ingresso 2, in via di San Gregorio ang. via dei Cerchi; a seguire gli ingressi 1 in viale Aventino (nei pressi della fermata metro Circo Massimo) e l’ingresso 3 in via della Greca. L’inizio del concerto di Springsteen e’ previsto per le 20. Definiti anche gli orari per il ritiro dei biglietti TicketOne e Postepaysound acquistati online: venerdi’ 15 dalle ore 10.00 alle ore 18.00; sabato 16 dalle ore 08.00 alle ore 21.30. La cassa e’ situata in Largo Cavalieri di Colombo (Terme di Caracalla).

I concerti italiani di Bruce Springsteen & The E Street Band sono prodotti e organizzati da Barley Arts. E cosi’ come avvenuto Milano, anche a Roma sara’ data grande attenzione al pubblico presente, con diversi servizi a loro disposizione: due info point (uno all’interno della location e uno su Largo Cavalieri di Colombo – Terme di Caracalla); numerosi vaporizzatori d’acqua per rinfrescare l’attesa del pubblico ai cancelli e all’interno dell’area dove si svolgera’ il concerto; attenzione alle famiglie con l’allestimento di due aree family: una sul fondo del Circo Massimo con giochi per i piu’ piccoli e una accanto all’area riservata alle persone disabili, in via del Circo Massimo (all’altezza del Piazzale Ugo La Malfa).Diverse strade saranno chiuse per agevolare la viabilita’ stradale, mentre per favorire l’utilizzo dei mezzi pubblici i parcheggi di scambio di Atac proporranno delle tariffe agevolate per la sosta di lunga durata. Nella giornata di sabato 16 la fermata metro Circo Massimo, linea B, chiudera’ alle ore 21.00 e riaprira’ alle ore 5.30 di domenica 17. Inoltre, anche per questo live sara’ presente un’ampia area pit sottopalco. Per precisa politica dell’artista e di Barley Arts, per accedere a tale area non c’e’ nessun sovrapprezzo sul biglietto, ma l’accesso e’ consentito alle prime 1500 persone posizionate davanti all’ingresso 2 in via dei Cerchi che riceveranno, circa un’ora prima dell’apertura dei cancelli, un braccialetto, non cedibile, per accesso al pit. I restanti posti nel pit saranno disponibili per il pubblico fino a riempimento una volta aperti tutti gli ingressi all’area del concerto. E’ ancora a disposizione sulle piattaforme iOS e Android l’app gratuita “Springsteen in Italy”, realizzata in italiano e in inglese da Barley Arts, utile al pubblico per avere in tempo reale tutte le informazioni logistiche e news sull’evento. Sul web, invece, punto di riferimento e’ il sito web brucespringsteenitalia.com, portale che raccoglie sia news utili sia curiosita’ sul tour e non solo. Il tour di Bruce Springsteen arriva dopo la pubblicazione, lo scorso 4 dicembre, di “The Ties That Bind: The River Collection” (Sony Music),cofanetto che offre una retrospettiva completa su uno dei periodi principali della carriera dell’artista, che lo porto’ nel 1980 alla pubblicazione di “The River”. Con Bruce c’e’ The E Street Band, composta da: Stevie Van Zandt (chitarra, voce, mandolino),Patti Scialfa (voce),Max Weinberg (batteria, percussioni),Garry Tallent (basso),Roy Bittan (piano, tastiere, fisarmonica),Nils Lofgren (chitarra, fisarmonica, mandolino),Charles Giordano (tastiere, fisarmonica),Jake Clemons (sax, voce) e Soozie Tyrell (violino, voce). (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.