TwitterFacebookGoogle+

Il giallo della tabaccaia uccisa. Ad Asti e' caccia all'uomo

(AGI) – Asti, 4 lug. – Non ce l’ha fatta Maria Luisa Fassi, la tabaccaia di 54 anni accoltellata stamattina ad Asti.

La donna, sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, e’ morta a causa delle gravi lesioni al torace e all’addome provocate dall’arma da taglio.

A dare l’allarme era stato un cliente, che aveva trovato la donna riversa per terra in una pozza di sangue con diverse ferite sul corpo. Un vero e proprio giallo sul movente: indagano i carabinieri: in un primo momento sembrava essere una rapina, adesso non si escludono altre piste. Nella zona e’ scattata una imponente caccia all’uomo.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.