TwitterFacebookGoogle+

Il Meyer di Firenze pronto ad accogliere il piccolo Farid

Firenze – E’ tutto pronto all’ospedale Meyer di Firenze per l’arrivo del piccolo Farid, di 7 anni, affetto da una grave forma di piastrinopenia ma impossibilitato a curarsi in Egitto. Una storia che ha commosso l’Italia. Il fratellino Ahmed di tredici anni si è imbarcato per il viaggio della speranza verso Lampedusa in cerca di un medico che potesse curare la sua malattia. La Fondazione Careggi Onlus ha dato il via a una raccolta di fondi a lui destinati. La Regione Toscana, per voce dell’assessore alla salute Stefania Saccardi, si è subito offerta di prestare le cure necessarie al bambino a Careggi e al Meyer. Le donazioni, spiega la Fondazione, possono essere effettuate tramite conto corrente a Fondazione Careggi Onlus IBAN IT13D0867302805042000420393 con causale: Aiutiamo Farid. “Con i programmi di cooperazione sanitaria internazionale – ha sottolineato l’assessore alla salute Stefania Saccardi – nei nostri ospedali accogliamo e curiamo tanti bambini che vengono da altri Paesi. Lo faremo anche per Farid. La direzione di Careggi prenderà subito i contatti necessari per dare la propria disponibilità e far arrivare quanto prima a Firenze Farid e la sua famiglia”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.