TwitterFacebookGoogle+

“Il Paese di Gertrude”, tra musica e solidarietà

Unisce cultura e solidarietà il festival “Il paese di Gertrude” che si rinnova a Cittadella del Capo (Cosenza) con la quinta edizione, in programma dal 21 al 25 agosto. L’iniziativa è dell’associazione di volontariato dalla quale prende il nome il festival, che punta a promuovere il territorio calabrese con proposte musicali e artistiche, ma anche a sensibilizzare sulla donazione del midollo osseo.

In apertura della rassegna, il 21 agosto l’associazione illustrerà il progetto di psico-oncologia avviato nell’ospedale di Cosenza e la campagna “Hemo Sapiens” per il reclutamento di donatori di midollo osseo, da poco cominciata sulla costa tirrenica calabrese e presso l’Università della Calabria, in collaborazione con l’Avis di Cosenza e la Fidas di Paola. A queste due attività saranno devoluti interamente gli incassi del festival.

Il 22 agosto “Il paese di Gertrude” proporrà una giornata dedicata all’arte di strada con la “Street levels gallery” di Firenze, un centro di approfondimento sull’interazione tra arte, strada e pubblico. A sera, il set di Dj Kero’. Il 23 agosto omaggio al cantautore Rino Gaetano con la band “Sei ottavi”. Ancora musica il 24 agosto, con il folk di “Persian Pelican” e il cantautore siciliano Nicolò Carnesi. Gran finale il 25 agosto con la band calabrese “Twist Contest” e la world music di Sandro Joyeux.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.