TwitterFacebookGoogle+

Il Papa a Lesbo come a Lampedusa lancera' corone fiori in mare

CdV – Sabato prossimo Papa Francesco ripeterà a Lesbo il gesto compiuto a Lampedusa di lanciare in mare una corona di fiori per rendere omaggio alle vittime delle migrazioni. Lo stesso faranno insieme con lui – al porto dell’isola – il patriarca ecumenico Bartolomeo I e l’arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia Hieronimo. I tre leader religiosi recitano ciascuno una breve preghiera per le vittime delle migrazioni e dopo un minuto di silenzio riceveranno da tre bambini le corone che verranno lanciate in mare. 

Papa Francesco, Bartolomeo I e l’arcivescovo Hieronimo pranzeranno al Campo profughi di Lesbo in un container e saranno alla stessa tavola con 8 rifugiati siriani. Lo ha annunciato il portavoce della Santa Sede, padre federico Lombardi presentando il programma della visita che “sarà di natura strettamente umanitaria ed ecumenica, compiuta insieme dai tre leader cristiani: Papa Francesco, il patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I, e l’arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia, Hieronimos. Per questo non ci saranno prese di posizione politiche”.  

“Le autorita’ greche – ha spiegato infine il gesuita – saranno presenti ma non faranno discorsi ufficiali. Il premier Tsipras accogliera’ e salutera’ il Papa all’arrivo e al congedo e sara’ presente al campo dei rifugiati. Avra’ all’aeroporto un colloquio di 20 minuti con il Papa ma non pronuncera’ nessun intervento pubblico”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.