TwitterFacebookGoogle+

Il Papa gela Marino "A Philadelphia non l'ho invitato io"

(AGI) – CdV, 28 set. – Il sindaco di Roma Ignazio Marino “si professa cattolico” e all’incontro Mondiale delle Famiglie a Philadelphia “e’ venuto spontaneamente”. Lo ha affermato Papa Francesco sull’aereo in volo da Philadelphia a Ciampino. “Io – ha tenuto a precisare Bergoglio – non ho invitato il sindaco Marino, chiaro? E neppure gli organizzatori, ai quali l’ho chiesto, lo hanno invitato”. Il sindaco di Roma Ignazio Marino si e’ prontamente difiso, affermando di non aver mai parlato di un invito del Papa in America. Lo ha precisato il Campisdoglio in una nota, in relazione ad una domanda rivolta al Pontefice nel suo viaggio di ritorno dagli Stati Uniti. Il Campidoglio precisa che “ne’ il sindaco, ne’ nessun altro dell’amministrazione di Roma Capitale, ha mai detto di essere stato invitato da Papa Francesco agli eventi conclusivi dell’Eight World Meeting of Families. Il viaggio a Philadelphia del sindaco di Roma – si legge nella nota . nasce da una serie di incontri avuti con le autorita’ del Comune americano: a giugno il sindaco Michael Nutter e l’arcivescovo Charles Chaput, insieme a una folta delegazione della citta’, hanno incontrato Ignazio Marino in Campidoglio proprio in preparazione del viaggio papale e per formulargli l’invito ufficiale. In vista dell’appuntamento dedicato alle famiglie, il sindaco aveva anche incontrato monsignor Vincenzo Paglia con il quale aveva anche discusso della sua presenza all’evento di Philadelphia. Il tutto nasce quindi da una domanda sbagliata nei presupposti e forse posta con l’intenzione di suscitare polemica”. Intanto l’opposizione si scatena. “Faccio fatica a ricordare una figuraccia piu’ colossale di quella appena rimediata dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, smentito da Papa Francesco sulla sua trasferta a Philadelphia dove non era stato invitato dalla Santa Sede, ma semplicemente ha voluto farsi un viaggetto negli States a spese dei contribuenti emulando il suo maestro Renzi, altro specialista in inutili voli transoceanici a spese dei cittadini. A questo punto Marino torni a Roma, dove tra l’altro in sua assenza si e’ verificato l’ennesimo disservizio con la metropolitana ferma per ore, e faccia un favore ai cittadini: si dimetta subito, gia’ in aeroporto, senza nemmeno tornare in Campidoglio”. Lo scrive su Facebook Roberto Calderoli della Lega. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.