TwitterFacebookGoogle+

Il Papa: non emarginate i disabili, il mondo non lo migliora chi è perfetto 

Migliaia di pellegrini sono arrivati a Roma per il Giubileo dei disabili. La celebrazione della messa conclusiva è stata tradotta per la prima volta nella lingua dei segni ed un passo del vangelo per la prima volta è stato raccontato da persone con disabilità mentale e fisica.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.