TwitterFacebookGoogle+

Il Pd di Speranza, “priorità la lotta alle diseguaglianze”

Roma – Roberto Speranza si candida alla segreteria del Pd, “un partito che ha bisogno di una persona che svolga la funzione di segretario 24 ore al giorno, senza alcun altro incarico”. Lo ha sottolineato l’esponente della minoranza Dem in un’intervista ad Agi e Vista. “Noi abbiamo sempre detto che il doppio incarico è un errore. Il doppio incarico segretario-premier ha fatto male al Pd, lo dicevamo prima e oggi ne abbiamo la prova, perché per tre anni e per oltre 1000 giorni Matteo Renzi è stato segretario e premier, ed il bilancio è negativo per il partito”. 

Lotta alle diseguaglianze primo punto in agenda

“Il centrosinistra è nato per battersi contro le diseguaglianze, se non fa questo finisce per consegnare il popolo ai populisti. Vorrei che lotta alle diseguaglianze sia il primo punto nell’agenda politica del Partito Democratico”, ha spiegato Speranza.

“Se dovessero esserci elezioni per scegliere il candidato premier, individueremo la migliore figura possibile, sempre in un quadro di alternativa a Matteo Renzi”, ha aggiunto Speranza. (AGI)

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.