TwitterFacebookGoogle+

Il peso dei partiti ad un mese dal voto del 4 marzo. Un calcolo

È trascorso un mese dalle Elezioni Politiche del 4 marzo. E se si dovesse tornare alle urne? L’81% degli italiani confermerebbe oggi il voto espresso 30 giorni fa. Il 9% farebbe una scelta diversa, 1 cittadino su 10 dovrebbe pensarci…

L’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, ha misurato il peso dei partiti a un mese dalle Elezioni Politiche. Se si votasse oggi per la Camera, il Movimento 5 Stelle otterrebbe il 35%, guadagnando oltre 2 punti; medesimo trend per la Lega che, con il 20%, diverrebbe secondo partito. In questo scenario – secondo l’analisi del Barometro Politico Demopolis – si indebolirebbero il PD, con un punto in meno, al 17,8% e Forza Italia, in calo di un punto e mezzo al 12,5%. Stabile il consenso per Fratelli d’Italia al 4,5; a rischio sarebbe, con il 3%, l’ingresso in Parlamento della sinistra di LeU. Sparirebbero, di fatto, le altre forze politiche minori. 

Nota informativa – L’indagine è stata condotta dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, dal 2 al 3 aprile 2018 su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Approfondimenti e metodologia su: www.demopolis.it

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.