TwitterFacebookGoogle+

Il potere ce l’ abbiamo noi. Se solo ci crediamo

Whatsapp crescitaNotizia del momento: Facebook compra Whatsapp, l’applicazione per smartphone che mette in comunicazione le persone permettendo di scambiare agevomente messaggi di testo, file, foto.
Costo dell’operazione: 19 miliardi di dollari.E quanti sono? Sono 19 mila milioni di dollari. O, se preferite, sono 19 milioni di singoli pezzi da 1000 dollari l’uno.

E perchè Whatsapp vale così tanto? Forse che è un software così difficile da scrivere che ci si mettono anni per farlo? O che l’idea è così originale che nessuno potrebbe farla meglio? Non diciamo sciocchezze. Chiunque (o quasi) può copiare Whatsapp, e farla uguale, se non migliore. Ma allora il sig.Zuckemberg è impazzito? No. In realtà ha comprato la base di utenti di Whatsapp: circa 450 milioni.

Diciamo che li ha pagati, vuoto per pieno, 40 dollari l’uno. Il valore di Whatsapp sono i suoi utenti: le persone che lo usano danno valore a questo applicativo.

microsoft-compra-skype

Qualche anno fa, dopo che era già stata acquisita da eBay, Skype venne acquisita da Microsoft per la cifra di 8,5 miliardi di dollari. E quanti sono? Sono ottomilacinquecento milioni di dollari. O, se preferite, sono 8 milioni e mezzo di singoli pezzi da 1000 dollari l’uno.E perchè Skype valeva così tanto? Forse che era un software così difficile da scrivere che ci si mettono anni per farlo? O che l’idea è così originale che nessuno potrebbe farla meglio? Non diciamo sciocchezze. Chiunque (o quasi) poteva copiare Skype, figuriamoci Microsoft che, anzi, software analoghi ce li aveva (e ce li ha tuttora) già. Ma allora il sig.Gates era impazzito? No. In realtà aveva comprato la base di utenti di Skype: circa 125 milioni di utilizzatori effettivi, su 800 milioni di registrati. Diciamo che li aveva pagati, contando solo quelli attivi, circa , 70 dollari l’uno; contando tutti quelli registrati, circa 10 dollari l’uno. Il valore di Skype era (ed è tuttora) nei suoi utenti: le persone che lo usano danno valore a questo applicativo.

denaro

-oOo-

Analogamente per il denaro: siamo noi che gli diamo valore. Come diceva il grande Giacinto Auriti, il denaro, di per sè, non vale nulla: provate ad utilizzarlo in un’isola deserta. Il valore gli deriva dal fatto che noi accettiamo questa convenzione; che noi diamo credito (cioè crediamo) alle banche; che noi diamo la nostra vita in cambio di questo “strumento di misura“. Ma senza la nostra accettazione, senza la nostra collaborazione, questo non varrebbe nulla.

Se solo lo capissimo. Se solo fossimo uniti. Se solo ci fidassimo gli uni gli altri. Forse per questo alimentano le nostre divisioni, il sospetto, le rivalità, il nostro non fidarci di nessuno e la chiusura nei confronti del nostro prossimo? Perchè uniti siamo invincibili?

http://www.stampalibera.com/?p=71656

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.