TwitterFacebookGoogle+

Il prossimo libro della Miriano potrebbe intitolarsi: “Strisciare è ancora meglio”

E Dio disse: «Facciamo l’uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra» (Gn 1,26). Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente, che striscia sulla terra» (Gn 1,28).

Per comprendere bene il senso di quei verbi: “dominare”, “soggiogare”, conviene leggere anche il versetto 2,15: “Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse”. Il buon Dio dell’Antico Testamento non immaginava certo che gli uomini (alcuni uomini) non si sarebbero accontentati di dominare sulla terra, ma avrebbero considerato i propri simili alla stregua del bestiame e dei rettili striscianti. Non avrebbe immaginato, il buon Dio, che l’umanità si sarebbe divisa in dominanti (una minoranza) e dominati (un’immensa moltitudine). Non tutti, ovviamente, sono disposti a farsi dominare, e spesso pur di essere liberi alcuni uomini sono anche disposti a morire. Ma, cosa assai curiosa, c’è anche chi ama farsi “custodire” e, cosa curiosissima e tristissima, c’è anche chi ama essere soggiogato, chi ama strisciare. E’ c’è anche chi la sottomissione la predica. Così il mondo funziona meglio.

Ad esempio: se le donne si sottomettono agli uomini, questi non le maltratteranno, e neppure le bastoneranno o uccideranno.  Un modo tranquillo di dominanti e di dominati. Mi viene in mente la giornalista Costanza Miriano. Lei predica la sottomissione, anche se sicuramente non è una che si sottomette. E molti l’ammirano: piace ai dominanti e piace a chi piace essere dominato, e i suoi libri hanno un bel successo commerciale. “Sposati e sii sottomessa” è un suo libro. Un altro è “Obbedire è meglio”. Il prossimo potrebbe intitolarsi: “Strisciare è ancora meglio”. Sai quante copie se ne venderebbero?

Elisa Merlo

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.