TwitterFacebookGoogle+

Il seggiolino che avvisa se c'è un bambino in auto? In teoria esiste già

Il seggiolino salva bambini è fattibile. Anzi, è stato già realizzato. Dai ragazzi dell’Istituto ‘Fermi’ di Bibbiena, premiati all’InvFactor del Cnr nel 2013. Fra Bibbiena, dove i ragazzi avevano realizzato il prototipo, e Castelfranco di Sopra, dove ieri si è consumata la tragedia, ci sono una sessantina di chilometri. Perché c’è da aggirare il massiccio del Pratomagno. In linea d’aria, sono una trentina di chilometri. Fra Bibbiena e Castelfranco di Sopra ci sono una montagna e l’incapacità di accogliere un’idea e costruire in serie un seggiolino. 

Leggi qui il caso di Castelfranco di Sopra, in provincia di Arezzo. Una mamma si dimentica la figlia di 16 mesi in auto andando al lavoro. La bambina, ritrovata dalla stessa madre, è morta per arresto cardiaco. Qui tutti i precedenti.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.