TwitterFacebookGoogle+

Il selfie di Salvini con la miss musulmana

Dopo la foto di Luca Zaia con il calciatore di colore Isaak Donkor, tocca a Matteo Salvini cercare di smentire con un selfie l’equazione tra Lega Nord e xenofobia. Sta facendo il giro del web un autoscatto che ritrae il segretario del Carroccio con Ahlam El Brinis, modella padovana di origini marocchine, in passato finalista per Miss Italia.

La modella aveva incontrato il politico nella discoteca Papeete di Milano Marittima e non ha perso l’occasione di scattare una foto con lui, per poi pubblicarla sul suo profilo Facebook, dove ha ricevuto decine di condivisioni e commenti, spesso ironici (uno su tutti: “Blocchiamo l’invasio… Ah no, lei può entrare”). 

La bella Ahlam, si legge sul Mattino di Padova, lo scorso anno aveva fatto da testimonial per una campagna, ideata dal consigliere comunale Davide Meneghini, contro la violenza sulle donne. “Ricevo continue offese, minacce e violenze verbali. Ma non mi arrendo, e dico alle ragazze musulmane nella mia situazione: denunciate chi vi vuole togliere la libertà”, aveva dichiarato la modella, che ha raccontato di essere “attaccata continuamente da musulmani che non accettano che lei, donna musulmana, si senta libera di vestirsi come vuole e farsi fotografare in costume da bagno”. “Sono una persona libera, e non mi fermeranno”, dice. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.