TwitterFacebookGoogle+

Il Sichuan sconvolto dal terremoto. Le strade invase dalle macerie

Martedì un violento terremoto di magnitudo 7.0 ha colpito la zona sud occidentale della Cina, nella provincia di Sichuan, uccidendo almeno 19 persone, tra cui almeno sei turisti. Oltre 247 i feriti. Una seconda scossa di terremoto di magnitudo 6.5 è stata registrata alle 5:27 ora locale (le 1:27 in Italia) nell’estremo nordovest della Cina, al confine col Kazakistan. Ancora non ci sono dati sulle vittime della seconda scossa. Fonte Twitter @sodium_acetate

Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev – Agi

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.