TwitterFacebookGoogle+

Il tentato suicidio di Bossetti? Una bufala, assicura il Sappe

(AGI) – Bergamo, 22 lug. – Non ci sarebbe stato alcun tentativo di suicidio in carcere di Massimo Bossetti, da tredici mesi rinchiuso nella prigione di Bergamo con l’accusa di avere ucciso Yara Gambirasio. A smentire il racconto che lo stesso Bossetti avrebbe fatto alla moglie di un tentativo di suicidio sventato in extremis da una guardia penitenziaria e confermato dal suo avvocato Claudio Salvagni, e’ il segretario generale del sindacato della polizia penitenziaria Sappe, Donato Capece: “Non si e’ mai verificato un tentativo di suicidio di Massimo Bossetti nel carcere di Bergamo. Ho sentito il segretario generale della Lombardia il quale mi ha riferito che la notizia e’ priva di fondamento. In sostanza non e’ accaduto nulla. Fa specie che circolino certe notizie dopo due drammatici fatti come i suicidi degli ultimi giorni”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.