TwitterFacebookGoogle+

Immigrati: Renzi, no forzatureNessuna tensione con Parigi

(AGI) – Milano, 21 giu. – Rendez-vous all’Expo per allentare il nodo Ventimiglia. Matteo Renzi e Francois Hollande tentano di cambiare approccio sulla questione immigrati e si sidedono a tavola – tra i commensali anche Umberto Eco – per dipanare la querelle che paralizza la diplomazia europea. “Serve un approccio non muscolare. Il tema degli immigrati non si affronta dicendo che e’ il problema di un solo Paese. Su questo c’e’ identita’ di vedute tra Francia e Italia” dice Renzi durante la conferenza stampa assieme al presidente francese. “Oggi dobbiamo prendere atto che l’accordo di Dublino e’ quanto di piu’ negativo per l’Italia. Con la Francia, comunque, non c’e’ stata tensione”. “Dopo le parole di Hollande su solidarieta’ e responsabilita’ sono ottimista circa la possibilita’ di arrivare ad un accordo”. “Giovedi’ mattina alle otto convochero’ i presidenti di regione perche’ sul tema degli immigrati non voglio polemiche o divisioni”. Hollande, trovare soluzione per dignita’ persone “Il tema del prossimo consiglio europei dovra’ essere dire quello che ogni paese puo’ fare perche’ si agisca in maniera umana, rispettosa delle dignita’ delle persone” gli fa eco Hollande. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.