TwitterFacebookGoogle+

Imprese: Blowtherm festeggia i 60 anni con 70 mln di ricavi

(AGI) – Venezia, 25 mar. – La padovana Blowtherm, azienda metalmeccanica leader nelle cabine a forno di verniciatura, festeggia i 60 anni di attivita’ dalla fondazione, nel 1956, con circa 70 milioni di fatturato e 350 addetti. Per l’azienda, guidata da Francesco Peghin, fino al 2011 presidente di Confindustria Padova, si avvicina cosi’ il ritorno ai volumi pre-crisi, con il fatturato 2008 che era a 75 milioni. Blowtherm, nata cavalcando il boom dello sviluppo edilizio nel dopoguerra con la costruzione di bruciatori per il riscaldamento domestico, oggi opera con 2 divisioni.
La divisione Impianti di verniciatura in cui e’ leader mondiale con le proprie “cabine forno di verniciatura” installate presso i centri di servizio di tutti i piu’ importanti costruttori di autoveicoli (da Fca a Mercedes, Bmw, Toyota, Gm, Ferrari, Lamborghini) e nei settori nautico, aeronautico (tra gli altri Frecce Tricolori, Lufthansa, Fincantieri, Aeronavali) e ferroviario (treni Alta Velocita, metro). E la divisione Riscaldamento con le originarie linee di bruciatori vendute in tutto il mondo. “L’azienda e’ uscita bene dagli anni difficili che in Europa hanno colpito i mercati che ruotano attorno all’automotive e all’edilizia – dichiara il presidente di Blowtherm, Francesco Peghin – grazie agli investimenti continui in ricerca e avanzamento tecnologico che proseguono per consolidare quote in mercati come il Nord America, in particolare gli Stati Uniti, gia’ molto importanti per l’azienda, e la leadership tecnologica. Sono molto fiducioso che il 2016 rappresentera’ per Blowtherm una svolta, per la consistente previsione di crescita delle esportazioni e di ripresa sul mercato italiano”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.