TwitterFacebookGoogle+

In Cina la fine della scuola segna anche la fine di molti matrimoni

“Restiamo insieme per i bambini” cantavano i Blink-182, ma non c’è da pensare che le migliaia di coppie cinesi che si separano alla fine della scuola superiore dei figli ne tengano conto. Tengono invece conto del temibile gaokao, la ‘maturità’ cinese. 

Sempre più di frequente i genitori cinesi rinviano l’appuntamento dal giudice dopo l’esame nazionale che i giovani devono sostenere al termine delle scuole superiori per poter accedere all’università. Stiamo parlando del più grande scoglio del percorso scolastico: il superamento e il punteggio del gaokao (高考) determina l’ingresso – o meno – nelle migliori università. Motivo per cui per gli studenti la preparazione al test inizia sin dalle scuole elementari.

Quest’anno ha tenuto in ansia oltre dieci milioni di ragazzi e ragazze. E le loro famiglie, disposte a tutto pur di vedere i figli superare l’ardua prova. C’è persino che è pronto a rinviare il divorzio.

“Ora non abbiamo più bisogno di continuare il nostro matrimonio per il bene dei figli”, ha detto una coppia di separati al giornale cinese The Paper.

Venti giorni dopo il gaokao (che si svolge a inizio giugno), nella sola Pechino il tasso di divorzio si è triplicato. Con il boom di separazioni tra giugno e settembre sbocciano gli epiteti: “La tribù dei divorziati del Gaokao” – li chiamano.

(Non) divorziare ai tempi del Gaokao

L’ha descritta bene Repubblica. “Sveglia alle 6, le lezioni iniziano alle 7. A pranzo un’oretta per tornare a casa, dove mamma ha preparato da mangiare, poi di nuovo a scuola fino alle 18. E ancora dopo cena, fino alle 22. Restano un paio di ore per finire i compiti, a mezzanotte a letto. Da qualche tempo questa è la vita di Xiao “sabati e domeniche comprese”. Non esiste telefono per chattare (“ma tanto siamo sempre tutti in classe”), niente uscite, “nessun tipo di svago””.

I genitori cinesi – secondo il Global Times – non vogliono stressare ulteriormente i figli già sovraccarichi di ansia. Decidono così di nascondere la polvere sotto al tappeto. La fine del matrimonio può aspettare.

Uno studio cinese sottolinea come scannarsi dopo il Gaokao venga vissuto con minor senso di colpa giacché la responsabilità dei genitori si attenua dopo l’ingresso dei figli nell’età adulta. Il divorzio non viene generalmente visto con favore in un Paese dove la famiglia tradizionale ha un peso culturalmente rilevante.

Insorgono i netizen. Non tutti sono d’accordo che restare insieme – litigando tutti i giorni  – faccia così bene ai ragazzi. Nei social cinesi il rinvio del divorzio “per il bene dei figli” (为了孩子) è diventato un trend topic. “Se volete divorziate, fatelo subito, è deleterio per i figli avere in casa due genitori che si odiano”, ha scritto un utente su Weibo. 

Ha collaborato Wang Jing

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.