TwitterFacebookGoogle+

In diretta dal Big Bang: ascoltati i primi “vagiti” dell’Universo

Articolo di Massimiliano Razzano (Repubblica online del 17.3.14)
“”E’ la prima evidenza diretta dell’inflazione cosmica, una delle fasi cruciali dopo la nascita del cosmo. La scoperta – grazie a un telescopio posizionato al polo Sud – si basa sulla rivelazione indiretta di onde gravitazionali primordiali, condotta osservando la radiazione cosmica di fondo. Sono gli effetti della grande esplosione di 14 miliardi di anni fa.

L’annuncio tanto atteso è finalmente arrivato. Nel corso della conferenza stampa di oggi pomeriggio presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge, a nord di Boston, è stata resa pubblica la prima osservazione di onde gravitazionali emesse nei primi istanti di vita dell’Universo. Sono stati in pratica ascoltati i ‘tremori’ successivi Big Bang, ossia gli effetti prodotti dalla grande esplosione che 14 miliardi di anni fa ha dette origine al cosmo e al processo di espansione attivo ancora oggi. Lo ha reso noto il team dell’esperimento Background Imaging of Cosmic Extragalactic Polarization (BICEP), che ha confermato le molte voci e indiscrezioni circolate nei giorni scorsi nella comunità scientifica. La scoperta, in pubblicazione su The Astrophysical Journal, è stata condotta osservando la radiazione cosmica di fondo, e fornisce una prima evidenza diretta dell’inflazione cosmica, uno degli elementi chiave dei modelli cosmologici attuali … “”

Leggi tutto l’articolo:

http://www.repubblica.it/scienze/2014/03/17/news/primi_tremori_big_bang-81217932/?ref=HRER3-1

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.