TwitterFacebookGoogle+

In Venezuela un gruppo di militari annuncia la rivolta anti Maduro

Un gruppo di uomini in divisa militare ha annunciato la sollevazione della città di Valencia, in Venezuela. Obietivo: “ripristinare la democrazia nel Paese”. Nel video, diffuso da El Nacional, Juan Caguaripano è il capitano che si identifica come comandante dell’operazione ‘David Carabobo’ annuncia: “Ci dichiariamo in legittima ribellione, uniti più che mai al coraggioso popolo del Venezuela, per disconoscere la tirannia assassina di Nicolas Maduro. Questo non è un colpo di stato. È una azione civica e militare per ripristinare l’ordine costituzionale”.  

Dietro di lui chiaramente si vede un gruppo di una ventina di uomini in divisa militare, alcuni col volto coperto, e armati. “Per salvare il Paese dalla totale distruzione, per fermare gli omicidi dei nostri giovani e familiari”, ha proseguito Caguaripano, che secondo i media locali è ricercato dal 2014 per aver appoggiato un gruppo dissidente. L’uomo aggiunge: “Esigiamo la formazione subito di un governo di transizione ed elezioni generali libere”. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.