TwitterFacebookGoogle+

Incendio in campo profughi in Turchia, morti 3 bambini 

Istanbul – Un incendio divampato nella notte nel capo profughi di Derik, nel sud est della Turchia, ha causato la morte di 3 bambini e il ferimento di altri 6 profughi, alcuni dei quali si trovano in gravi condizioni. Ancora sconosciute le cause dell’incendio, velocemente divampato alle prime luci dell’alba in 21 tende del campo, per fortuna evacuate tempestivamente, prima che l’intervento dei vigili del fuoco scongiurasse conseguenze piu’ gravi. Nulla si è potuto fare per salvare i 3 bambini che, in base a quanto riportato dai media turchi, e’ probabile dormissero nella tenda da cui l’incendio si e’ originato. Il campo si trova nella provincia di Mardin, al confine siriano. Attualmente ospita circa 10 mila persone, meno della meta’ della capacita’ dell’intera struttura, nella quale nel 2014 hanno vissuto fino a 22 mila siriani. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.