TwitterFacebookGoogle+

Incinta due volte in 10 giorni, nascono sorelline

Canberra – Sono nate insieme e sono state concepite con lo stesso rapporto sessuale. Nonostante questo, Charlotte e Olivia sono solo sorelle e non gemelle. La loro nascita, avvenuta nel 2015 a Brisbane, in Australia, ha stupito il mondo intero facendo il giro di tutti i media. Perché le due bimbe, pur essendo state messe al mondo insieme, hanno un gruppo sanguigno diverso e sono state concepite a distanza di dieci giorni l’una dall’altra.

E’ un caso rarissimo di superfetazione, di cui sono noti solo 10 casi in tutto il mondo. Avviene quando, a seguito della fecondazione di un ovulo, ovvero quando una donna rimane incinta, si verifica una nuova ovulazione e la successiva fecondazione di un secondo ovulo. Si chiama gravidanza gemellare dizigotica, cioè da due diversi spermatozoi. All’inizio la donna portava in grembo due gemelli, uno dei due morto nella primissima fase della gestazione. Poi si è scoperto che i feti nel suo grembo erano di nuovo due: dopo Charlotte è stata infatti concepita la piccola Olivia.

 

Two miracles in 10 days! https://t.co/mDjMfYSDke

— NASOG (@NASOG) 15 novembre 2016

 

La mamma protagonista di questa nascita eccezionale si chiama Kate Hill, affetta da ovaio policistico, una condizione che le impediva di ovulare e quindi di concepire. Per realizzare il suo sogno ha seguito una pesante terapia ormonale che, tuttavia, ha avuto risultati straordinari. “Quello che rende questo caso ancora più raro è che io e mio marito abbiamo avuto un solo rapporto sessuale: il suo sperma è rimasto vivo per 10 giorni ed è riuscito a fecondare il secondo ovulo rilasciato”, ha raccontato la signora Hill a Today Tonight.

Un caso simile avvenne nel 2010 in Arkansas, negli Stati Uniti. In quella occasione, Julia Grovenburg mise al mondo Jillian e Hudson con parto cesareo. I bambini, nati insieme, erano stati concepiti a distanza di due settimane. Il caso fu riportato dal Daily Mail. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.