TwitterFacebookGoogle+

Incubo Zika su Rio2016. Gli Usa, "atleti liberi di non andare"

Roma – Il Carnevale di Rio e, soprattutto, le Olimpiadi di questa estate.

Il virus Zika rischia di togliere appeal ai due avvenimenti, cruciali per il Brasile anche da un punto di vista economico, e la paura del contagio, dopo il milione e mezzo di casi, attanaglia anche il mondo dello sport.

Secondo quanto riportano alcuni media americani, il comitato olimpico statunitense avrebbe lasciato libertà agli atleti di decidere se andare o meno in Sudamerica.

Insomma, niente Giochi per chi non se la sente o magari per chi ha in programma una gravidanza, visto che l’epidemia trasmessa dalle punture di zanzare potrebbe essere la causa di rare malattie del feto.

Nel frattempo, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, chiederà al Congresso di stanziare 1,8 miliardi di dollari per cure e profilassi. (AGI)
 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.