TwitterFacebookGoogle+

India, casta ribelle accetta proposta governo

New Delhi – Dopo giorni di violenze e almeno 19 morti, i manifestanti della casta Jat nello Stato settentrionale di Haryana hanno accettato l’offerta del governo indiano per mettere fine alla protesta che ha incendiato la regione. I dimostranti, appartenenti a una casta superiore, hanno messo a ferro e fuoco diverse zone dello Stato, rivendicando quote garantite nell’amministrazione pubblica e nell’istruzione come le caste inferiori.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.