TwitterFacebookGoogle+

India: “contrabbanda vacche”, musulmano linciato dagli indù

Orrore in India: un uomo di religione musulmana è stato linciato da una folla inferocita che lo aveva scambiato per contrabbandiere di vacche, un animale che è considerato sacro dagli induisti. L’aggressione è avvenuta nel distretto di Alwar, nello Stato del Rajastan, quando un gruppo di persone ha attaccato uomini che trasportavano bestiame, credendoli trafficanti, ha spiegato il commissario di polizia: “Uno di loro è riuscito a scappare, l’altro non ce l’ha fatta ed è morto in ospedale”. La premier del Rajastan, Vasundhara Raje, del partito induista BJP, ha condannato il linciaggio. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.