TwitterFacebookGoogle+

India: sepolta viva dai parenti, ma sopravvive

India: sepolta viva dai parenti, ma sopravvive27/08/2014 – di

Una bambina indiana sfugge al tentativo da parte di madre e zii d’ucciderla.

In India una bambina d’appena 7 anni è stata prima strangolata e poi sepolta dalla madre e dagli zii, ma è sopravvissuta ed è ritornata dalla tomba.

Uttar_Pradesh

IL TENTATO OMICIDIO – La storia si è sviluppata nel villaggio di Semri Gaura, nello stato dell’Uttar Pradesh, nell’India Settentrionale. Qui la madre di una bambina di 7 anni di nome Tanu, assistita dagli zii della stessa, ha prima strangolato e poi sepolto viva la figlia.

IL SALVATAGGIO – La tomba fortunatamente non era troppo profonda e la piccola una volta riavutasi ha cominciato a scavare e a piangere. Proprio il pianto ha attirato un passante, che vedendo la terra muoversi ha scavato e l’ha liberata, poi l’ha portata a casa, l’ha fatta lavare e l’ha rivestita. Solo a quel punto l’ha portata alla polizia, denunciando l’accaduto. Le forze dell’ordine si sono subito messe sulle tracce dei suoi parenti, che si sono dati alla fuga e al momento non sono ancora stati trovati.

LE FIGLIE COME UN PESO – Secondo la ricostruzione della polizia la madre l’aveva condotta fuori dal villaggio di Lucknow, dove vivevano, dicendole che sarebbero andati a una fiera, ma poi una volta fuori dalla vista di altri i tre l’hanno prima strangolata e poi sepolta sommariamente. La bambina, visitata in ospedale, secondo i sanitari è ora in perfetta salute, a parte i segni del tentato strangolamento. Le autorità l’hanno consegnata alle cure della nonna materna, che si è presentata alla polizia dopo aver riconosciuto la nipote in televisione.  La polizia per ora non ha ancora spiegato i motivi del tentato omicidio, ma in certe aree dell’India è frequente che le famiglie povere, in questo caso una madre sola perché il padre della piccola è sparito da anni, cerchino di liberarsi delle figlie femmine, giudicate un peso economico.

Original Article >> http://www.giornalettismo.com/archives/1589163/sepolta-viva-dai-parenti-sopravvive/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.