TwitterFacebookGoogle+

Indonesia, militante Isis ferisce prete in chiesa

Giacarta – Attacco Isis contro una chiesa in Indonesia. Un militante jihadista ha tentato di far esplodere un piccolo ordigno che teneva nascosto in uno zaino in una chiesa a Medan, nel nord dell’isola di Sumatra e poi ha estratto un’ascia e ha ferito a un braccio prete che stava celabrando la messa. prima di essere immobilizzato da alcuni fedeli che lo hanno bloccato fino all’arrivo della polizia. Il sacerdote, padre Albert Pandiangan, è stato ferito in modo lieve. L’ordigno nascosto nello zaino non è esploso, ma ha sprigionato del fumo. 

Uccisa la mente della strage di italiani a Dacca

L’Indonesia, il Paese musulmano più popoloso del mondo, era già finito nel mirino della violenza jihadista. A gennaio l’Isis aveva rivendicato un attacco coordinato nella capitale indonesiana, in una zona commerciale e nei pressi della sede Onu. I morti erano stati otto, tra cui quattro civili, un cittadino olandese che lavorava per le Nazioni Unite e un canadese. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.